Questo blog si occupa semplicemente di Musica. Qui troverete tante recensioni e news sugli album usciti da poco, quelli che hanno fatto la storia...e di quelli che non l'hanno fatta! Sulla colonna a sinistra, potete condividere il Blog su Facebook o Twitter; è presente, inoltre, un lettore mp3 grazie al quale potete ascoltare un po' di Classic Rock, e l'archivio con tutte le recensioni realizzate fino ad ora! Sulla colonna di destra gli articoli sono divisi per Artisti e generi musicali e sono inoltre segnalati tutti i post più popolari del Blog! E' possibile lasciare commenti ai post e votare agli eventuali sondaggi anche senza avere un account.

Seguimi anche su Facebook alla pagina "Crazy Diamond Music" e su "Blur & Brit Pop" e "Joy Division, Heart and Soul."!
Passa anche sul NUOVO SITO di Crazy Diamond Music:
http://crazydiamondmusic.altervista.org/blog/

Buona Musica a tutti :)

venerdì 3 giugno 2011

System of a Down contro Berlusconi, Milano


Chi non conosce i System of a Down? Il loro stravagante Metal (più volte indicato come "Mainstream") ha iniziato ad accompagnarci nel 1994, per poi spegnersi dopo il loro ultimo album, "Hypnotize", del 2005. Ebbene, la tanto vociferata re-union dei SOAD è avvenuta proprio ieri, a Milano.
40mila persone in visibilio, anche se solo per 90 minuti di musica. Ma di grande musica. A dire il vero pare che il prezzo del biglietto (70 euro) fosse eccessivo per un concerto di così breve durata, per di più supportato da un impianto audio non dei migliori.
Ora, io al concerto non c'ero e i dettagli a riguardo potrete trovarli altrove, la cosa che mi interessa mettere in evidenza è che Serj, voce della band, ha speso un paio di minuti per asserire che gli italiani meritano più di Berlusconi come Primo Ministro. Certo, ha fatto un po' di confusione tra italiano e spagnolo, dicendo "puta", ma direi che si è fatto capire benissimo.
E' proprio vero che abbiamo una reputazione davvero pessima all'estero se anche un gruppo americano ci viene a dire queste cose, per di più a Milano, la patria di Berlusconi (almeno fino alla sconfitta della Moratti). Di certo, dopo i 70 euro del biglietto che fans e non solo hanno pagato di buon grado per ascoltarli dal livo, non avevano secondi fini.

Qui il video del fatidico momento:

Nessun commento:

Posta un commento