Questo blog si occupa semplicemente di Musica. Qui troverete tante recensioni e news sugli album usciti da poco, quelli che hanno fatto la storia...e di quelli che non l'hanno fatta! Sulla colonna a sinistra, potete condividere il Blog su Facebook o Twitter; è presente, inoltre, un lettore mp3 grazie al quale potete ascoltare un po' di Classic Rock, e l'archivio con tutte le recensioni realizzate fino ad ora! Sulla colonna di destra gli articoli sono divisi per Artisti e generi musicali e sono inoltre segnalati tutti i post più popolari del Blog! E' possibile lasciare commenti ai post e votare agli eventuali sondaggi anche senza avere un account.

Seguimi anche su Facebook alla pagina "Crazy Diamond Music" e su "Blur & Brit Pop" e "Joy Division, Heart and Soul."!
Passa anche sul NUOVO SITO di Crazy Diamond Music:
http://crazydiamondmusic.altervista.org/blog/

Buona Musica a tutti :)

sabato 18 febbraio 2012

Sanremo 2012: La Finale, Parte 2


Sanremo 2012: La Finale. Live.
Seconda Parte.



Eravamo rimasti che a giocarsi la finale di Sanremo 2012 sono tre donne: Arisa, Noemi ed Emma.
Mezzanotte è trascorsa da poco e le tre ragazze si re-esibiscono. A rompere il ghiaccio è la rossissima (o arancione?) Noemi, la cui esibizione non aggiunge né toglie niente a quanto ci aveva fatto ascoltare finora (Voto: 5). La più giovane delle tre, Emma, invece decide di strafare. Già di per sé urla e gracchia troppo, ma stavolta rimane quasi senza voce a fine esibizione. E in questo caso non è un bene (Voto: 1). La performance di Arisa è, ancora una volta, la più equilibrata. Senza fronzoli riesce a conquistare, pur non avendo una canzone forte (Voto: 6.5).

La serata va avanti con le solite perdite di tempo, fatta eccezione per la cinica Geppi Cucciari, la cui ironia pungente non risparmia nessuno.

Ancora una volta, però, il Festival di Sanremo perde un'occasione d'oro: quello di far rappresentare l'Italia all 'Eurovision Song Contest, detto anche Eurofestival, da Nina Zilli, quando Marco Guazzone sarebbe stato perfetto col suo sound fresco e internazionale.

E' l'una e diciassette minuti e sono già in ritardo. Morandi si fa precipitoso e quasi di fretta annuncia la vincitrice di Sanremo 2012: Emma.
Come mai non mi sorprende? Complimenti a Maria De Filippi e al Festival di Sanremo che continua a uccidere la Musica Italiana, ogni anno di più.
Un giorno forse qualcuno ci spiegherà i meriti di questa ragazza e ancor di più di questa patetica canzone, se così la si può definire.


Di seguito la Classifica completa della sezione Big:


1) Emma, "Non è l'inferno"
2) Arisa, "La Notte"
3) Noemi, "Sono solo parole"

4) Gigi D'Alessio e Loredana Bertè, "Respirare"
5) Pierdavide Carone e Lucio Dalla, "Nanì"
6) Dolcenera, "Ci vediamo a casa"
7) Samuele Bersani, "Un pallone"
8) Eugenio Finardi, "E tu lo chiami Dio"
9) Nina Zilli, "Per sempre"

4 commenti:

  1. Anch'io avrei preferito Guazzone all'Eurovision. Quest'anno lo vedo proprio lontano il podio. Frappi

    RispondiElimina
  2. Già. Nina Zilli non la vedo consona al ruolo...

    RispondiElimina
  3. Nina Zilli in effetti ha ben poco a che fare.
    Però è brava, direi sopra la media della musica italiana "mainstream" (definiamola così!), secondo me, anche se non l'ascolto.
    Comunque piuttosto che Sanremo, perchè non parli dei tanto attesi Brit Awards?
    Vorrei sapere la tua opinione sull'esibizione dei Blur.
    Io ho tentato di parlarne, ma praticamente...Ho scritto ben poco, del tipo "Lacrime, commozione..." HAHA

    RispondiElimina
  4. Sì, oggettivamente è brava, ottima tecnica. Anche se personalmente non mi piace affatto.
    Dei Brit Awards ho visto praticamente SOLO l'esibizione dei Blur :D e in effetti ci sarebbe da scriverne, lo farà senz'altro :D
    Intanto, sulla pagina Fb dedicata ai Blur ne stiamo parlando ;)

    RispondiElimina